Giocare troppo può essere causa di dipendenza patologica.
Tutte le sale sono riservate ai maggiori di 18 anni.

Licenza gioco d’azzardo rilasciata dall'isola di Malta

Malta, stato dell'Europa situato nel Mediterraneo tra la Siclia e la Libia, nel 2000 ha iniziato a concedere licenze ai siti on-line di giochi d'azzardo, attraverso la Public Lotto Ordinance (Ordinanza per il Lotto Pubblico - LN 34 del 2000), allo scopo di regolamentare gli uffici di betting offshore. 

Una società che tratti il betting offshore è una società che fondamentalmente opera al di fuori di un determinato paese, oppure può essere un Casinò on-line che ha il suo server in un paese in cui il gioco d'azzardo ha diverse restrizioni. In breve, quindi, il betting offshore è un casinò che opera al di fuori del paese del giocatore. 

Dopo l'entrata in vigore della legge sulle lotterie e altri giochi d'azzardo del 2001, la LGA (Lottery and Gaming Authority) ha istituito la seguente dichiarazione:  "Regolamentare con competenza i vari settori delle lotterie e dei giochi che ricadono sotto la legislazione dell'Authority in maniera tale da garantire giochi equi e trasparenti per i giocatori, prevenire la criminalità, la corruzione e il riciclaggio di denaro e tutelare minori e soggetti vulnerabili." 

Dall'anno 2000 la LGA (Lotteries and Gaming Authority) ha sviluppato le proprie politiche e procedure per le operazioni di Remote gaming, e nel mese di aprile 2004, sono stati pubblicati i nuovi regolamenti del Remote Gaming. 

Malta è diventata il primo Stato membro dell' Unione Europea a disciplinare il Remote Gaming.

L'Authority per le Lotterie e i giochi d'azzardo (Lotteries and Gaming Authority - LGA) è l'unico organismo di regolamentazione che è responsabile per la gestione di tutte le attività di gioco tra cui:

  • macchine da gioco
  • Media Broadcasting games  (giochi attraverso mezzi di radiodiffusione; sono quei giochi organizzati da un proprietario, o da un operatore, o da un subappaltatore di una rete televisiva o radiofonica. La partecipazione dei giocatori avviene mediante la loro presenza in trasmissione o durante la registrazione del programma, o attraverso il loro intervento mediante qualsiasi mezzo di comunicazione a distanza)
  • Casinò
  • Sale Bingo
  • Commercial Communication games (giochi di comunicazione commerciale; sono quei giochi organizzati con lo scopo di promuovere o incoraggiare la vendita di beni e/o servizi. Ciò non costituisce un'attività economica vera e propria, e tutti i pagamenti effettuati dal partecipante non costituiscono un modo per accedere al gioco ma per acquisire i beni e/o servizi promossi)
  • corse di cavalli
  • lotteria nazionale
  • giochi non-profit
  • Remote Gaming (sistema che racchiude in sé tutti i tipi di gioco che si avvalgono della tecnologia di controllo a distanza, vale a dire Internet, TV digitale, telefono e fax, telefonia mobile).

Remote Gaming & Distinte Classi di Licenza

A Malta il settore del Remote Gaming è, tra i giochi d'azzardo, quello più dinamico e più in rapida crescita. Esso è regolato secondo le disposizioni del Remote Gaming (LN 176/04). 

Nel mese di aprile del 2004, i regolamenti per il Remote Gambling sono stati rimodernati e ora sono in grado di offrire, al riguardo, quattro distinte classi di licenze:

  • La Classe 1 è per gli operatori che forniscono i giochi di casinò online, giochi d'azzardo e giochi che utilizzano un generatore di numeri casuali.
  • La Classe 2 è per la licenza di giochi online e riguarda gli operatori di scommesse sportive.
  • La licenza di Classe 3 riguarda gli inserzionisti e le società di promozione che operano da Malta.
  • La Classe 4 riguarda licenze per le società che ospitano e gestiscono le operazioni di Remote Gaming, ma non sono essi stessi operatori.

Ogni tipo di licenza ha una durata di cinque anni. 

Tutti i licenziatari devono pagare una tassa di licenza iniziale di MTL 1000. Sono anche previste delle imposte periodiche. La tassa di gioco è di 0,5% del fatturato.

 

Le aziende che sono oggetto di una licenza maltese non sono autorizzate a ricevere scommesse dai cittadini dell'isola. 

Nel marzo del 2005 è stato eletto il primo Consiglio di Malta per il Remote Gaming (MRGC). Tale Consiglio riunisce tutti gli operatori di Remote Gaming e i fornitori di servizi, dando loro una grande opportunità per affrontare le nuove sfide grazie ai vantaggi di uno sforzo collettivo. 

Il MRGC ha lanciato un forum on-line al fine di consentire a tutti gli operatori e fornitori di servizi del settore (fornitori di ISP, rappresentanti legali e finanziari dei Remote Gaming in Malta) di discutere le questioni giuridiche, tecniche, e amministrative legate alla gestione della propria attività. 

Qualsiasi Remote game che possa essere fermamente gestito dai regolamenti della LGA sarà preso in esame per la concessione di licenza. 

Il Remote Gaming e la Lotteria Nazionale sono i settori più grandi in termini di ricavi generati per il governo. Più di 2.100 dipendenti risultano direttamente impiegati a livello lavorativo nel settore del Remote gaming. 

Nel settembre del 2007, Malta ha istituito la "lista bianca" del Regno Unito di tutti quei paesi che eguagliano le severe normative inglesi in materia di giochi d'azzardo. Di conseguenza, il numero di licenziatari in Malta ha registrato un costante aumento. 

Il regime normativo dell' LGA mira ad essere neutrale sia tecnologicamente che in materia di gioco e comprende qualsiasi tipo di gioco che utilizzi un mezzo di comunicazione a distanza (incluso Internet, la TV digitale, la tecnologia della telefonia mobile, il telefono e fax). 

Sede principale

  • Suite 1, Level 3, TG Complex
  • Brewery Street, Mriehel
  • Birkirkara BKR 3000
  • Malta
  • Email: info@lga.org.mt