Giocare troppo può essere causa di dipendenza patologica.
Tutte le sale sono riservate ai maggiori di 18 anni.

Licenza gioco d’azzardo rilasciata dall'isola di Alderney

L'isola di Alderney appartiene alle Isole del Canale britanniche che si auto-governano e non fanno parte del Regno Unito né dell'Unione europea. Le Isole del Canale sono riconosciute come uno dei centri leader della finanza off-shore nel mondo e negli ultimi anni si sono affermate come centri di e-commerce di eccellenza. Alderney, la terza più grande tra le Isole del Canale ha governo, legislatura e regole societarie proprie ed opera con lo stesso moderno sistema di leggi bancarie, assicurative e di investimento di Guernsey. Il Guernsey Financial Services Commission è un organo statutario che ha la responsabilità di garantire che il settore finanziario a Guernsey e Alderney sia ben regolamentato. Alderney è soggetta alle disposizioni della legislazione fiscale di Guernsey. 

La Alderney Gambling Control Commission (AGCC) è stata istituita nel maggio 2000. La Commissione, composta dal Presidente e da tre membri, è indipendente e non politica, e regola l’eGambling per conto degli Stati di Alderney. La Commissione assicura che il suo approccio di regolamentazione e vigilanza soddisfa i più elevati standard internazionali. La missione della Commissione è quella di garantire e mantenere l'integrità del gioco d'azzardo elettronico in Alderney. 

I licenziatari di Alderney hanno per legge il permesso di sfruttare i moderni servizi di hosting e le affidabili reti di telecomunicazione sia di Alderney che Guernsey. Per i collegamenti di rete internazionale, la rete di telecomunicazione di Guernsey e Alderney offre ottimi collegamenti di alta affidabilità e capacità in Regno Unito, Europa, USA e Asia. 

Obiettivi della Gambling Control Commission (AGCC)

Gli obiettivi della Commissione sono quelli di tutelare la reputazione di Alderney come primo livello di giurisdizione eGambling, cercando di assicurare che:

  • tutti i giochi d'azzardo elettronici di Alderney vengano condotti onestamente e in maniera corretta;
  • la gestione, il finanziamento e il funzionamento dei giochi elettronici di Alderney resti libero da condizionamenti criminali;
  • il gioco d'azzardo elettronico venga regolato e monitorato in modo da proteggere gli interessi sia dei licenziatari che dei clienti in particolare i più giovani.
  • si prende la responsabilità di tutelare seriamente il giocatore e continuare a lavorare con i suoi licenziatari per sviluppare ulteriori misure al fine ridurre al minimo i rischi tra e-gambling e minorenni

In conclusione la missione è di fornire un ambiente normativo che soddisfi gli standard di classe mondiale e richiami operatori di prima classe.

 

L' A.G.C.C. assicura il collegamento con altri organismi internazionali di regolamentazione, come la British Gambling Commission, il Nevada Gaming Control Board e il New Jersey Division of Gaming Enforcement, soprattutto in relazione alle indagini di probità e dovuta diligenza. 

La Commissione sostiene inoltre contatti con gli organismi come la Guernsey Financial Services Commission (GFSC), la Guernsey Financial Services Intelligence, la Polizia di Guernsey, Credit Bureaux e Dixon Wilson, una ditta con sede a Londra di revisori dei conti, con particolare esperienza nel campo di gioco. 

Nel 2002, ha promosso l'istituzione della AGLF (Alderney Gambling Licensees Forum). Il forum, che è aperto a tutti i licenziatari, si riunisce con cadenza trimestrale per discutere questioni di interesse comune, per esempio, testing dei sistemi, sistemi di controllo e legislazione. Mr Phil Cronin, direttore generale di Tombola (Alderney) Ltd, è attualmente presidente del forum. 

Tipologie di Licenze

Le domande possono essere presentate alla Commissione per i seguenti tipi di licenze e certificati:

  • Licenza di categoria 1
  • Patente di categoria 2
  • Un certificato di associato di centro servizi - (approva la fornitura di software di giochi specifici ad un licenziatario Alderney)
  • Un certificato di associato di Gambling estero - ( è un soggetto al quale un licenziatario di eGambling di "categoria 1" trasferisce clienti, o consente loro di essere trasferiti, al fini di consentire a tale entità di effettuare transazioni di gambling con il cliente o di preparare quei clienti a giocare con gli altri)
  • Un certificato di hosting - (può essere ottenuto dal fornitore dei locali fisici dove sono collocate le strutture di gamling dei concessionari e dei titolari di certificato associato. I Certificati di Hosting sono richiesti per i locali dove sono situate le strutture di gambling se hanno sede a Guernsey)
  • Una licenza temporanea eGambling - (Una licenza temporanea di eGambling ha gli stessi obblighi e privilegi di una completa licenza eGambling, salvo quanto specificato dalla legge o dal regolamento, e quanto espressamente esentato dalla Commissione)
  • Il certificato di chiave individuale.

Come si evince dall'elenco sopra mostrato vi sono due categorie di licenza eGambling:

  • La licenza di categoria 1 autorizza l'organizzazione e la preparazione delle operazioni di gioco, vale a dire la registrazione e la verifica dei giocatori, il rapporto contrattuale con loro, e la gestione dei fondi del giocatore.
  • La licenza di categoria 2 autorizza ad effettuare la transazione di gioco compresa la gestione operativa di una piattaforma di gioco situata all'interno di un centro di hosting riconosciuto

A seconda delle loro operazioni proposte, un'organizzazione può richiedere uno o entrambi i tipi di licenza.

Domanda di ottenimento Licenza e procedimento di avvio

Fase 1: Domanda

  • Un richiedente di una licenza è necessario per formare una società registrata Alderney e pubblicare un avviso della domanda nella Gazzetta Alderney. Il modulo di richiesta per questo bando è previsto nell'Allegato 1 del Regolamento che trovate sul sito ufficiale.
  • L'azienda registrata ad Alderney presenta una domanda all’AGCC. La domanda dovrebbe essere costituita da:
    • Una copia firmata del modulo di domanda e qualsiasi rilevante documentazione di supporto
    • Pagamento all’AGCC del versamento per l’indagine iniziale di € 10.000
    • Dopo il ricevimento della domanda, l'ispettore capo organizzerà un incontro con il richiedente per facilitare una migliore comprensione di:
      • Piano di business e operazioni eGambling proposte;
      • Potenziali soci business ed executive, compresi i terzi fornitori di software;
      • Gli enti aziendali coinvolti nella domanda;
      • Le persone che possono avere bisogno di presentare domande per certificati di chiave individuale.

La Commissione valuterà poi la domanda e prednderanno la loro decisione. Se la richiesta ha esito positivo, la licenza verrà rilasciata su pagamento del canone relativo al titolo in questione.

FASE 2: Preparazione per l’operazione di lancio. 

Prima che un licenziatario possa essere completamente "attivo" o operativo, ci sono diverse aree di attività che dovranno essere confermate e approvate. In sostanza, l’AGCC dovrà approvare:

  • Un sistema di controllo interno
  • Attrezzature di gioco
  • Lo status di capitalizzazione del licenziatario.

I Licenziatari

La Commissione mantiene un registro delle licenze e dei certificati di eGambling. Il registro è disponibile presso gli uffici della Commissione per l'ispezione da parte del pubblico, previa prenotazione.

Nel sito ufficiale potrte approfondire le licenze e certificati attualmente in circolazione:

  • licenze di eGambling
  • Certificati di Associato
  • Certificati di Hosting
  • Licenze di eGambling temporanee

Giocatori

La Commissione regola il settore eGambling, per garantire che il gioco si svolga onestamente e correttamente, rimanga libero da condizionamenti criminali e che non causi danni al pubblico in generale, delle singole persone alle famiglie. La funzioni della Commissione in materia di interessi del giocatore sono:

  • Valutare il background dei diversi enti coinvolti nell'offerta del gioco d'azzardo, comprese le risorse dei loro finanziamenti e i beneficiari finali del soggetto autorizzato;
  • Valutare i controlli interni e le procedure operative applicati dall’operatore licenziatario per garantire che i controlli sono sufficientemente in grado di attenuare i rischi connessi ai giochi d'azzardo;
  • Valutare la sicurezza, la correttezza e la verificabilità dei sistemi di gioco utilizzati nella realizzazione dei giochi disponibili;
  • Valutare le politiche di marketing e pubblicitarie dei licenziatari;
  • l'esame delle denunce dai giocatori lesi;
  • La valutazione dell’approvazione e della revisione costante delle politiche in materia di protezione del giocatore d'azzardo e dei minorenni, tra cui:
    • Registrazione del cliente;
    • Verifica del cliente;
    • Fondi del cliente [ad esempio depositi; prelievi, versamenti];
    • Limitazione dell'attività del cliente;
    • Consulenza per il cliente;
    • Reclami dei clienti.

Sede principale

  • St Anne's House
  • Queen Elizabeth II Street
  • Alderney
  • Channel Islands
  • GY9 3TB