Giocare troppo può essere causa di dipendenza patologica.
Tutte le sale sono riservate ai maggiori di 18 anni.

Recensione del gioco di carte Blackjack

Autore Betcity24 Italia | 31 Luglio 2014

Blackjack gioco di carteTra i giochi da casinò online classici, il Blackjack è quello che dà il minimo vantaggio al dealer, offrendo così al giocatore più alte probabilità di vincita. E 'un vecchio gioco di carte, probabilmente nato in Spagna e successivamente sviluppato nel resto del mondo, l'obiettivo del Blackjack è di battere il banco cercando di "colpire" il punteggio più alto senza superare i 21 punti. Ci sono molte versioni del Blackjack e ognuno di loro vale la pena provarlo almeno una volta.

Il blackjack è uno dei giochi di carte più famosi che si possano trovare nei casinò terrestri e nei casinò online. Si gioca contro il banco, e lo scopo è avvicinarsi il più possibile al punteggio di 21, senza sballare, superando il punteggio del banco stesso. Per farlo è possibile pescare carte da uno o più mazzi da 52, privi di jolly. Il blackjack possiede un gran numero di varianti, le cui regole possono differire anche di molto dall’impostazione classica del blackjack. In linea generale, però, il blackjack viene giocato con un minimo di due e un massimo di sei mazzi di carte da 52. Le puntate vengono effettuate piazzando le chip nell’apposita casella. Ogni mano vincente viene pagata 1 a 1, tranne il blackjack, cioè un 21 formato da due sole carte, che paga 1,5 a 1.

Salta velocemente verso: • StoriaRegoleVersioniGlossarioStrategie

La Storia del Blackjack

La storia dei giochi da casinò è in molti casi affascinante e misteriosa. Lo è certamente la storia del blackjack, un gioco che inizialmente si chiamava semplicemente ‘ventuno’. Anzi, per essere precisi il suo termine iniziale era ‘ventiuna’, perché sembra che questo gioco abbia origini spagnole. Almeno stando alle prime testimonianze scritte, che nel caso del blackjack sono addirittura illustri. Il primo a parlare di questo gioco, infatti, fu nientemeno che Miguel de Cervantes, l’autore del capolavoro ‘Don Chisciotte’.

De Cervantes parla del blackjack in una sua novella, nella quale due truffatori provetti cercano di raggranellare quanti più soldi possibile giocando appunto a ‘ventiuna’, un gioco di carte nel quale vince chi si avvicina di più al 21. È lo stesso de Cervantes a tratteggiare le regole del blackjack, sebbene ovviamente non si possa imputare a lui l’invenzione di questo gioco: si utilizza un mazzo di carte, che in Spagna non prevedeva i 10, nella quale ciascuna ha il proprio valore, a parte l’asso che può valere sia 1 che 11.

Questa novella del celebre autore di ‘Don Chisciotte’ è dell’inizio del 1600, quindi possiamo presumere che il gioco del blackjack abbia più di 400 anni. Quel che non possiamo stabilire, però, è da quanto tempo si praticasse già, dato che come detto non è stato inventato da Miguel de Cervantes, ed è probabile che si giocasse già da molto prima della scrittura di quella novella.

Fu quando arrivò in America, che il gioco del ventuno prese il nome che poi gli rimase per sempre: blackjack. Inizialmente il gioco non venne particolarmente apprezzato dai giocatori, che gli preferivano altri tipi di giochi d’azzardo. Le case da gioco, allora, si inventarono una regola che attirasse maggiormente l’attenzione: chiunque avrebbe ottenuto un 21 tramite l’asso di picche e il jack di picche o di fiori, avrebbe vinto 10 volte la sua scommessa. Questo regola faceva parte di una serie di regole transitorie che poi scomparvero, mentre il nome blackjack rimase per sempre.

Chiaramente, quando alla fine del secolo scorso vennero alla luce i primi casinò online, il blackjack fu uno di quei giochi immediatamente utilizzabili. Assieme alla roulette, infatti, il blackjack è uno dei simboli dei giochi da casinò, il cui fascino rimane immutato, nonostante il passare dei secoli e nonostante l’esplosione di altri giochi più moderni.

Le regole del Blackjack

Il blackjack è un gioco di abilità e fortuna, nel quale si utilizzano due o più mazzi da 52 carte. Le regole di base sono piuttosto semplici: chiunque può giocare a blackjack, dopo un po’ di pratica. Come nella maggior parte dei giochi da casinò, vincere al blackjack significa battere il banco. Ma vediamo nel dettaglio come si svolge una mano di blackjack.

All’inizio, il giocatore deve scegliere quanto scommettere. Per farlo, deve piazzare delle chip nell’apposita casella. Una volta confermato l’importo di puntata, la mano ha inizio. Il banco distribuisce due carte per sé e due per il giocatore. Le carte del giocatore sono entrambe scoperte, mentre il banco mette in mostra solo una delle proprie carte private. Se il giocatore ottiene 21 punti con le prime due carte, si dice che ha un blackjack, e la sua puntata viene pagata immediatamente con un importo pari a 1,5 volte ciò che ha scommesso. Altrimenti il gioco prosegue.

Nel blackjack, ogni carta ha il proprio valore nominale, a parte l’asso, che può essere usato come 1 o come 11, a seconda della propria convenienza. Il giocatore può chiedere quante carte vuole, dopo le prime due, a patto che il suo punteggio non superi il 21. In quel caso si dice che sballa, e la sua mano viene dichiarata automaticamente persa, a prescindere dal valore delle carte del banco.

Quando le prime due carte del giocatore assumono un valore compreso tra 9 e 11, egli può, se lo desidera, raddoppiare la sua puntata iniziale. In quel caso, però, sarà costretto a pescare una carta soltanto, dopo la quale dovrà obbligatoriamente fermarsi.

Quando, invece, le prime due carte del giocatore sono identiche, egli può, se lo desidera, sdoppiare la mano e raddoppiare di fatto la sua puntata. In questo caso, il giocatore riceverà altre due carte, una per ciascuna delle due sue nuove mani, come se stesse giocando nei panni di due persone diverse. Normalmente, quando si sdoppia non è più possibile chiudere un blackjack: ogni combinazione di quel genere varrà come un normale 21.

In molte versioni del blackjack, esiste anche la possibilità di acquistare la cosiddetta assicurazione. Si tratta di una puntata che serve a tutelarsi nel caso il banco chiuda un blackjack, cioè quando anch’egli forma una mano di 21 punti utilizzando le sue due prime carte.

Versioni del Blackjack

  • Atlantic City Blackjack
    Anche conosciuto come il "Diet Coke di Las Vegas" si gioca con otto mazzi normali di 52 carte che vengono mischiate prima di ogni partita. Si potrà raddoppiare sulle prime due carte, e dividere per altre 3 mani (per un totale di quattro). Gli assi possono essere divisi solo una volta. Un asso può essere contato come uno o undici. Il valore di una mano raggiunto contando l'asso come un undici è considerato "soft". Tutte le decine, e tutte le carte a faccia, sono considerati come dieci. Leggi la recensione completa del gioco Atlantic City Blackjack
  • Atlantic City Blackjack Gold Series
    L’Atlantic City Blackjack Gold Series è una variante del classico blackjack che fa parte della serie di giochi Gold, la quale si caratterizza per una prestigiosa fattura in termini di grafica e sonoro. La particolarità dell’Atlantic City Blackjack Gold è che se il banco ottiene un 21 con le prime due carte è costretto ad annunciarlo subito, a differenza di quanto succede nelle altre varianti del blackjack. In questo modo, il giocatore può risparmiare un sacco di denaro, evitando per esempio raddoppi e sdoppi che avrebbero la sola possibilità di pareggiare. Nell’Atlantic City Blackjack Gold Series, infine, il banco è costretto a fermarsi ogni volta che raggiunge un punteggio pari o superiore a 17. L’Atlantic City Blackjack Gold Series si può trovare nei migliori casinò online.
  • Big 5 Blackjack Gold Series
    Il Big 5 Blackjack Gold Series è una variante non molto diffusa del blackjack online, sebbene non siano poi così pochi i casinò online a proporla. Il fatto che sia Gold Series significa che questo gioco è realizzato con una cura particolare a livello tecnico. Il Big 5 Blackjack Gold Series si gioca con cinque mazzi di carte, e il blackjack paga sempre 1,5 volte a 1. In questa variante, però, il giocatore ha la possibilità di arrendersi, cioè di perdere la mano di sua propria volontà, rinunciando a metà della scommessa. Di solito succede quando il giocatore ha una mano che pensa che sarà perdente: in questo modo potrà risparmiare un po’ di denaro. Nel Big 5 Blackjack Gold Series è non è concesso arrendersi solo quando il banco mostra un asso.
  • Bonus Blackjack Gold Series
    Come tutti i giochi della serie Gold, anche il Bonus Blackjack Gold Series è stato creato con una qualità superiore per quanto riguarda i dettagli: sonoro, luci e grafica hanno una potenza incommensurabile. Giocare al Bonus Blackjack Gold Series è molto semplice: si utilizzano due mazzi da 52 carte, che vengono rimescolati ad ogni mano; il banco controlla sempre se ha un blackjack, nel qual caso la mano ha termine. La peculiarità del Bonus Blackjack Gold Series è la possibilità di piazzare una puntata bonus addizionale, che mette in palio altri premi. Se nelle prime due carte il giocatore ottiene un jack e un asso di picche, e ha attivato la puntata bonus, vincerà un importo pari a 50 a 1. In caso di jack e asso di quadri, fiori o cuori, riceverà invece un bonus di 25 a 1; infine, in caso di due carte dello stesso seme riceverà un bonus di 5 a 2. Leggi la recensione completa del gioco Bonus Blackjack Gold Series
  • Classic Blackjack Gold Series
    Il Classic Blackjack Gold Series non è altro che il blackjack come tutti lo conosciamo, solo nella sua versione migliore possibile. I giochi della serie Gold, infatti, si distinguono dagli altri per una maggiore cura della veste grafica e del comparto sonoro. Per quanto riguarda le regole del Classic Blackjack Gold Series, come detto stiamo parlando del normale blackjack. Lo scopo del gioco rimane quello di battere il punto del banco, avvicinandosi il più possibile al 21 senza sballare. Il giocatore può raddoppiare se riceve le prime due carte il cui valore è compreso tra 9 e 11, e sdoppiare nel caso le prime due carte siano uguali. Il blackjack paga 1,5 a 1, e naturalmente si ottiene quando le prime due carte private sono un asso e una figura (o un dieci) qualsiasi.
  • Double Exposure Blackjack
    "Double exposure" è una variante del blackjack in cui entrambe le carte del dealer sono esposte. Naturalmente ci sono altre modifiche alle regole che favoriscono il dealer per compensare. Anche se il margine della casa è superiore al blackjack tradizionale, si colloca ancora come uno dei migliori giochi da casinò dove sommettere i propri soldi, se giocato correttamente. La strategia di base di questo gioco sono diverse, in quanto il giocatore può vedere le carte del dealer 11-20 e perché il giocatore perde tutti i legami tranne i blackjacks. Leggi la recensione completa del gioco Double Exposure
  • Europeo Blackjack
    Il Blackjack Europeo si gioca con due mazzi standard da 52 carte che vengono mischiate prima di ogni partita. Al giocatore vengono distribuite due carte scoperte. Il concessionario riceve una carta scoperta. La regola del "No Peek" nel "Blackjack europeo" significa che il dealer non può vedere se ha blackjack finché non viene trattata la seconda carta, dopo aver terminato la mano. Pertanto, se il dealer non finisce con il blackjack, si perderanno tutte le scommesse supplementari effettuate. Naturalmente, il dealer può ottenere blackjack se la prima carta è di valore 10 o un Asso. Leggi la recensione completa del gioco Blackjack Europeo
  • Europeo Blackjack Gold Series
    Lo Blackjack Europeo Gold Series è la prima variante riconosciuta del classico blackjack. Facendo parte della serie Gold, però, è realizzato coi più alti standard qualitativi che si possano trovare tra i giochi da casinò online. Conoscendo le regole del blackjack classico, imparare lo Blackjack Europeo Gold Series è puramente una formalità. Le regole del raddoppio e dello split infatti non cambiano, ma è bene sottolineare che nello Blackjack Europeo Gold Series non è possibile dividere due carte che abbiano stesso valore nominale, ma diversa dicitura (cioè non si può dividere una mano formata da una Q e un 10). Nello Blackjack Europeo Gold Series, il banco non controlla se ha ricevuto un blackjack, e quindi il giocatore ha sempre la possibilità quantomeno di pareggiare la propria mano.
  • High Streak Blackjack Gold Series
    L’High Streak Blackjack Gold Series è una variante del blackjack particolarmente apprezzata. E non solo perché, facendo parte della serie Gold, è realizzata con cura e dovizia di particolari. Questo gioco è molto apprezzato perché prevede un bonus che non è legato ad alcuna puntata aggiuntiva, da parte del giocatore. Le regole dell’High Streak Blackjack Gold Series, infatti, sono per lo più identiche a quelle di qualsiasi altro blackjack classico. Ma il giocatore riceve una vincita bonus quante più mani riesce a vincere consecutivamente: se vince due mani di fila, otterrà un pagamento di 2 a 1; se vince tre mani di fila, otterrà un pagamento di 5 a 1; se vince ben quattro mani di fila, otterrà uno straordinario pagamento di 10 a 1.
  • Hi Lo 13 Europeo Blackjack Gold Series
    L’Hi Lo 13 Blackjack Europeo Gold Series è un gioco che stuzzica in particolare i gambler più incalliti. Fa parte della serie Gold, e quindi garantisce tutta una serie di migliorie tecniche e grafiche senza precedenti. Ma ciò che lo distingue dagli altri blackjack è la possibilità che ha il giocatore di scommettere sull’esito della distribuzione delle proprie carte. Il giocatore, infatti, può scommettere che la somma delle sue prime due carte sia superiore, inferiore o pari a 13. Nel primo caso e nel secondo caso, il giocatore vincerebbe una puntata aggiuntiva identica all’importo scommesso. Nel terzo caso, invece, se il giocatore indovina riceve una puntata aggiuntiva pari a 10 volte l’importo scommesso. D’altronde, il fatto che la somma delle prime due carte sia proprio 13 è molto difficile non solo da pronosticare, ma anche da ottenere.
  • Pontoon Gold Series
    Il Pontoon Gold Series è una variante molto particolare del blackjack. Lo è in primis perché fa parte della serie di giochi Gold, cioè quella più prestigiosa che esista, visto che è stata sviluppata per assomigliare il più possibile a un vero e proprio videogame. Ma lo è anche perché il Pontoon Gold Series permette di giocare praticamente cinque mani contemporaneamente, oltre ad utilizzare una terminologia leggermente diversa da quella del blackjack (pontoon, tanto per dirne una, è il termine che sostituisce proprio blackjack). Nel Pontoon Gold Series, inoltre, il giocatore è obbligato a chiedere carta finché il suo punteggio non raggiunge almeno il 14. Per il resto, anche se vengono definite diversamente, valgono le stesse regole di raddoppio e split.
  • Spanish Blackjack
    Una variante interessante del blackjack e il "Blackjack Spagnolo",giocato con solo 48 carte per ogni mazzo. In questo gioco le carte con il numero 10 vengono rimosse dal mazzo. Un certo numero di specifiche combinazioni di mano comporterà di ricevere anche dei bonus. Spanish Blackjack offre alcune delle migliori quote che possono essere trovati in tutti i giochi di blackjack.Nel Blackjack Spagnolo, vi è un cambiamento importante a favore del giocatore; infatti nel blackjack classico quando sia il dealer che il giocatore hanno un blackjack nella stessa mano, è considerato una "push" o "tie", e il giocatore riceve indietro la somma che aveva scommesso. Nel Blackjack Spagnolo il giocatore batte sempre il banco se tutti e due hanno Blackjack.
  • Spanish Blackjack Gold Series
    Lo Spanish Blackjack Gold Series fa parte della serie Gold dei giochi dedicati al blackjack. Per questo motivo noterete una maggiore cura nei dettagli grafici, oltre a una colonna sonora ancora più accattivante del solito. Lo Spanish Blackjack Gold Series si gioca con otto mazzi di carte da 48 carte, perché nel blackjack spagnolo vengono esclusi i quattro 10. Ma non è questa l’unica particolarità dello Spanish Blackjack Gold Series. Se, infatti, il giocatore fa 21 con tre carte di valore 7, o con la combinazione 8-7-6, riceverà anche un premio aggiuntivo di valore assoluto. Nello Spanish Blackjack Gold Series, infine, il blackjack del giocatore batte sempre quello del banco, così come il 21 del giocatore batte sempre il 21 del banco.
  • Super Fun 21 Blackjack Gold Series
    E uno di quei giochi di blackjack che può fregiarsi del titolo di “Gold Series”. E non è poco, visto che i giochi Gold Series sono nettamente migliori, a livello qualitativo, di tutte le altre versioni. Il Super Fun 21 Blackjack Gold Series si gioca con un solo mazzo di 52 carte, ed è pieno di vantaggi per il giocatore. Ad esempio il giocatore può fare split a prescindere da quali siano le sue prime due carte, e può raddoppiare anche dopo aver diviso due assi. Nel Super Fun 21 Blackjack Gold Series, poi, al giocatore viene riconosciuto un bonus pari a 2 a 1 se riesce a chiudere una combinazione utile di 6 carte. Non solo, in questo caso il giocatore batte automaticamente il banco, anche se quasi chiude un blackjack.
  • Vegas Downtown Blackjack
    Vegas Downtown Blackjack si gioca con due mazzi standard da 52 carte che vengono mischiate prima di ogni partita. L'obiettivo di Vegas Downtown Blackjack è battere la mano del banco o fare una mano di valore più alto, senza superare 21. Come nel classico blackjack si può scommettere una sola mano alla volta. Il Blackjack è quando la tua mano contiene un asso e una carta con un valore di dieci. Leggi la recensione completa del gioco Vegas Downtown Blackjack
  • Vegas Downtown Blackjack Gold Series
    Il Vegas Downtown Blackjack Gold Series è una variante del blackjack che fa parte della Gold Series, cioè di quell’elenco di giochi da casinò online costruiti con una cura quasi maniacale per ogni singolo dettaglio grafico. Per quanto riguarda il suo svolgimento, il Vegas Downtown Blackjack Gold Series si gioca con due mazzi da 52 carte. Si tratta di un gioco per così dire libertino, perché concede la possibilità di raddoppiare su qualsiasi mano di partenza. Lo split è concesso per tutte le carte uguali o di uguale valore, anche se dividendo gli assi si potrà ricevere solo una carta. Nel Vegas Downtown Blackjack Gold Series, come nella maggior parte dei blackjack, il banco è costretto a pescare fin quando non ha almeno 17 punti.
  • Vegas Single Deck Blackjack Gold Series
    Il Vegas Single Deck Blackjack Gold Series è un vero e proprio gioiellino. D’altronde, è un gioco che fa parte della serie Gold, e come tutti i giochi di quel genere gode di una grafica e di un sonoro di qualità impareggiabili. Si gioca, come dice il nome, con un solo mazzo di 52 carte. Si può raddoppiare se le prime due carte, sommate, danno un 9, un 10 o un 11. Si possono dividere, cioè splittare, tutte le carte che hanno lo stesso valore, quindi anche ad esempio una figura e un dieci, cosa non permessa da altre varianti. Anche nel Vegas Single Deck Blackjack Gold Series esiste l’assicurazione, che il giocatore può pagare per tutelarsi nel caso di possibile blackjack del banco.
  • Vegas Strip Blackjack
    Giocato con quattro mazzi da 52 carte ciascuna, il Vegas Strip Blackjack Gold Series è una delle tantissime varianti del blackjack. La Gold Series è un marchio di qualità, perché implica che il gioco sia sviluppato con gli standard qualitativi più alti. Nel Vegas Strip Blackjack Gold Series, il giocatore può raddoppiare dopo aver ricevuto le sue prime due carte, a prescindere dal loro valore. Lo split è permesso fino a un massimo di tre volte, con la possibilità anche di raddoppiare. L’unica deroga è per gli assi, che possono essere divisi solo una volta e coi quali, poi, si potrà chiamare solo una carta. A differenza di altre varianti Vegas, nel Vegas Strip Blackjack Gold Series non è prevista la regola del ritiro. Leggi la recensione completa del gioco Vegas Strip Blackjack
  • Vegas Strip Blackjack Gold Series
    Si gioca con quattro mazzi da 52 carte, Vegas Strip Blackjack Gold Series è uno delle tante verisoni del Blackjack. Gold Series è una garanzia di qualità, perché assicura che i suoi giochi sono sviluppati con i più alti standard qualitativi. In Vegas Strip Blackjack Gold Series, il giocatore può raddoppiare dopo aver ricevuto le prime due carte, indipendentemente dal loro valore. Il "split" è consentito fino ad un massimo di tre volte, con la possibilità di raddoppiare. L'unica eccezione è per gli assi che possono essere suddivisi solo una volta, è possibile chiamare solo una carta con gli assi.

Blackjack Glossario

Conoscere i termini più importanti e utilizzati nel blackjack è fondamentale, per una comprensione completa di questo gioco. A questo proposito, può essere utile avvalersi di un glossario, che sia in grado di venire in aiuto del giocatore di blackjack ogni volta che questi ha un dubbio sul significato di un termine. Parole del tipo “soft” e “breaking hand”, infatti, non sono di uso comune e dunque non sono immediatamente riconoscibili a chiunque.

  • “A”
    • Azione. Questo termine è valido per ogni gioco d’azzardo, e sta a indicare la somma scommessa da un giocatore. Se in un tavolo da blackjack un giocatore scommette 100 euro, si dice che ha generato “100 euro di azione”.
    • Assicurazione. Quando è possibile che il banco faccia blackjack, cioè quando riceve un asso come carta scoperta, al giocatore è data la facoltà di acquistare l’assicurazione. Se lo fa, e se il blackjack del banco si concretizza, il giocatore riceve una cifra pari a 2 a 1 l’importo adoperato per acquistare l’assicurazione.
  • “B”
    • Bankroll. La cifra che un giocatore ha deciso di mettere a disposizione per la sua sessione di gioco ai tavoli del blackjack. Più in generale, il bankroll sta a indicare la disponibilità economiche del giocatore.
    • Blackjack. Ogni volta che il banco o il giocatore ottengono 21 punti con le prime due carte, si dice che hanno fatto blackjack. Il blackjack è il punto più alto possibile, e batte qualsiasi combinazione di uguale valore. Di norma, il blackjack paga 1,5 a 1.
    • Breaking hand. Una mano con la quale è possibile sballare pescando la carta successiva. Quando si ha ad esempio un 15 formato da un 7, un 5 e un 3.
  • “C”
    • Contare (le carte). Nel blackjack, contare le carte è una strategia che può aumentare il vantaggio del giocatore. Ricordandosi quali carte sono già uscite, è più facile prendere decisioni probabilistiche più vantaggiose, come ad esempio quando sono uscite già molte carte basse e si ha bisogno di una carta alta. In questo caso, è più probabile che esca tale carta alta.
  • “D”
    • Draw. Pescare una carta (vedi anche Hit).
  • “F”
    • Figura. Qualsiasi re, donna o jack.
  • “H”
    • Hole card. Le carte private del giocatore.
    • Hit. Pescare una carta (vedi anche Draw).
  • “L”
    • Limiti. Ogni tavolo del blackjack ha dei limiti di puntata. Non si può puntare meno o più di quanto prefissato dal tavolo.
  • “N”
    • Naturale. Quando le prime due carte del giocatore sono formato da un asso e da una carta del valore di dieci (un 10, un K, una Q o un J).
  • “P”
    • Pat Hand.Quando con le prime due carte si ottiene un punteggio pari o superiore a 17. Si tratta di mani molto forti, con le quali solitamente il giocatore decide di non pescare altre carte.
  • “R”
    • Raddoppiare.Quando il giocatore riceve le prime due carte, il cui valore è compreso tra 9 e 11, può decidere se raddoppiare la puntata, ricevendo però una sola carta.
  • “S”
    • Sabot.È il contenitore dal quale il banco estrae le carte.
    • Single Deck. Una variante ormai in disuso del blackjack, nella quale si adopera un solo mazzo di carte.
    • Soft. Si dice soft una mano nella quale il giocatore possiede un asso, e può farlo valere sia come 1 che come 11.
    • Split. Quando il giocatore riceve due carte uguali, può fare split, cioè dividere la propria mano in due mani distinte.
    • Stare. Quando il giocatore decide di non prendere altre carte.
  • “U”
    • Up card. La carta esposta del banco.

Strategie e Trucchi del Blackjack

Nel blackjack, come in moltissimi altri giochi da casinò, è possibile utilizzare alcune strategie e alcuni trucchi, per fare in modo di minimizzare le perdite e massimizzare le vincite. Va detto immediatamente che non esiste una strategia o un trucco che garantisca una vincita nel blackjack, altrimenti i casinò avrebbero già chiuso tutti da parecchio tempo.

La strategia più potente per vincere al blackjack è senza dubbio il conteggio delle carte. In realtà, al giorno d’oggi, contare le carte è difficile anche per chi ha un quoziente intellettivo dieci volte superiore alla media, dato che ormai tutti i tavoli da blackjack, online e non, utilizzano un numero di mazzi di carte troppo elevato, i quali vengono rimescolati spesso, proprio per impedire che vengano contate le carte.

Contare le carte, nel blackjack, serve a sapere quando il mazzo è “caldo”, cioè quando è più probabile ricevere le carte che si desiderano. Il sistema di conteggio delle carte è molto complesso, sia da padroneggiare che da spiegare. In buona sostanza, occorre attribuire un punteggio ai diversi tipi di carte (alte, basse, neutre) e tenere il conto, per sfruttarlo nelle occasioni in cui ci serve un determinato tipo di carte.

Visto che ormai contare le carte è un esercizio reso impossibile dalle nuove regole del blackjack, concentriamoci su altri tipi di strategie e trucchi. In primis occorre non puntare mai la stessa cifra, perché altrimenti a lungo andare il vantaggio del banco sarà insuperabile. Bisogna puntare cifre diverse, spingendo sull’acceleratore nei momenti più fortunati e contenendosi quando le carte non sembrano girare.

Occorre sempre valutare bene le proprie mosse, tenendo anche presente le informazioni conosciute. L’informazione più importante è la carta esposta del banco. Bisogna ricordare che lo scopo del gioco è sì avvicinarsi il più possibile al 21, ma soprattutto battere il banco. Quando il banco mostra carte basse, è inutile rischiare troppo, perché aumentano le probabilità che questi possa sballare. Viceversa, quando il banco mostra una figura, è poco utile fermarsi con un punteggio di 15, dal momento che nel caso la carta successiva fosse una figura, il giocatore perderebbe sia che abbia deciso di pescarla (perché sballerebbe) sia che la carta finisca al banco (dato che chiuderebbe un 20).

Allo stesso modo, meglio evitare di raddoppiare quando il banco mostra una carta alta, perché ci sarebbero troppe probabilità di sconfitta. Lo stesso concetto si applica anche allo split, quando il giocatore possiede due carte alte che per definizione gli danno già un ottimo punto: dividere la mano potrebbe causare una doppia sconfitta, invece di una singola vittoria (o sconfitta).

Caricamento video....
Youtube

Gioca a Blackjack nei: