Giocare troppo può essere causa di dipendenza patologica.
Tutte le sale sono riservate ai maggiori di 18 anni.

Recensione del gioco di carte Baccarat

Autore Betcity24 Italia | 31 Luglio 2014

Baccarat giocoTra i giochi da casinò online classici, il Baccarat è quello che dà il minimo vantaggio al dealer, offrendo così al giocatore più alte probabilità di vincita. E 'un vecchio gioco di carte, probabilmente nato in Spagna e successivamente sviluppato nel resto del mondo, l'obiettivo del Baccarat è di battere il banco cercando di "colpire" il punteggio più alto senza superare i 21 punti. Ci sono molte versioni del Baccarat e ognuno di loro vale la pena provarlo almeno una volta.

Il baccarat, gioco che non può mai mancare in un casinò online degno di questo nome, è in realtà una famiglia di giochi da tavolo contro il banco che racchiude tre versioni: il punto banco, il baccarat banque e lo chemin de fer. Sebbene ciascuno di questi giochi possieda le proprie caratteristiche, si tratta per lo più di sfumature che, per convenzione, finiscono per raggruppare punto banco, banque e chemin de fer sotto il nome più generico di baccarat. Tra loro, baccarat banque e chemin de fer sono più simili, perché danno al giocatore alcune possibilità di scelta e di influenzare l'esito del gioco. Il punto banco, invece, è un gioco dove conta soltanto la fortuna, perché il suo sviluppo viene determinato soltanto dalle carte. Nel baccarat, si usano solitamente sei o otto mazzi di carte da 52.

Salta velocemente verso: • StoriaRegoleVersioniGlossarioStrategie

La Storia del Baccarat

A differenza di altri giochi da casinò, le cui origini sono avvolte in misteri, miti e leggende, la nascita del baccarat e la sua evoluzione hanno seguito un andamento molto più lineare. Nonostante non ci siano conferme ufficiali, pare che il baccarat sia un gioco di origini italiane, che abbia trovato grande approvazione dopo essersi per così dire "trasferito" in Francia.

La versione italiana del nome di questo gioco è infatti baccarà, ma nel passaggio al di là delle Alpi, come era normale che fosse, ha assunto la fisionomia tipica dei termini di lingua francese: molte parole, infatti, terminano con una consonante che non va pronunciata. E baccarat è proprio una di queste.

Potremmo dire che fu Carlo VIII, detto l'Affabile, il padre putativo del baccarat. Sotto il suo regno, iniziato nel 1483, quando aveva solo 13 anni, e conclusosi alla sua morte quindici anni dopo, il baccarat cominciò a spopolare, soprattutto a corte. Per questo motivo, per lunghi anni il baccarat ha vissutoattorniato da una specie di aura regale, che lo ha posto a un gradino più alto rispetto a tutti gli altri giochi da casinò. Probabilmente, il gioco è piaciuto a Carlo VIII proprio perché egli, per buona parte del suo regno, era soltanto un ragazzino e pertanto incline alle attività ludiche.

Dalla sua esplosione in poi, il baccarat non ha più lasciato le case da gioco e i casinò, prima europei e poi di tutto il mondo. Ma quella specie di etichetta di gioco "da ricchi" gli è rimasta fino praticamente ai giorni nostri. Con l'avvento dei casinò online, e la conseguente ampia diffusione dei giochi, anche il baccarat è diventato un gioco popolare, nel senso diffusivo del termine.

Il baccarat si è prestato anche a diverse "comparsate" nel mondo della letteratura, del cinema e addirittura dei videogiochi. Come gli appassionati dei libri di Fleming ben sapranno, il baccarat era uno dei giochi preferiti da James Bond, l'agente segreto con licenza di uccidere più famoso al mondo. Il baccarat è il protagonista assoluto addirittura di un intero libro della serie, intitolato Casino Royale, del quale è stato tratto anche un film nel 1967.

I riferimenti al baccarat non si fermano qui. Anche in Rush Hour 3, una commedia d'azione americana, questo gioco fa capolino in alcune scene, dove il protagonista lo confonde prima con il blackjack, e poi con il poker. Infine, il baccarat è presente anche in un video gioco molto amato dai ragazzi, dal titolo Team Fortress 2.

Le regole del Baccarat

Il baccarat racchiude tre varianti che hanno lo stesso sistema di regole: punto banco, chemin de fer e banque. Ciò che cambia non è tanto la meccanica di gioco, quanto la possibilità del giocatore stesso di influenzare più o meno pesantemente l'esito del gioco, attraverso una serie di scelte che, però, non vanno a modificare quelle che sono le regole del baccarat, a prescindere dalla versione che viene praticata.

Per questo motivo, possiamo parlare tranquillamente in generale di regole del baccarat, senza timore di fare differenze significative tra chemin de fer, punto banco e banque. C'è da dire, però, che la versione giocata nei casinò online è quella del punto banco, che prevede la sola interazione tra il giocatore e il dealer, in questo caso virtuale. Nei casinò terrestri, dove si può giocare anche alle altre varianti del baccarat, il gioco può arrivare a vedere la presenza contemporanea di 14 protagonisti.

Ma veniamo alle regole del baccarat. Di solito si gioca con sei mazzi di carte da 52, ma occasionalmente i mazzi possono salire fino a otto. Il valore delle carte segue un ordine crescente, con l'asso che vale 1, ed è la carta più bassa, e il 9 che vale appunto 9 e che, e a differenza di ciò che succede negli altri giochi di carte, è il punteggio più alto. I 10 e le figure, infatti, nel baccarat valgono zero punti.

All'inizio della mano, il dealer distribuisce due carte per sé e per il giocatore. Questi controlla subito l'esito della sua mano, e agisce a seconda del suo valore:

  • - Se la somma delle carte dà 8 o 9 punti, il gioco si interrompe immediatamente. In questo caso il giocatore ha un "naturale" e vince la mano, a meno che il dealer non pareggi (o abbia un "naturale" migliore).
  • Se la somma delle carte dà 7 o 6 punti, il giocatore non può più pescare, ma non ha comunque un "naturale".
  • Se la somma delle carte dà 2, 3, 4 o 5 punti, il giocatore riceve una terza carta. In questo caso, può capitare che ricevendo una terza carta, il punteggio del giocatore ecceda i 9 punti. Le regole del baccarat impediscono questa eventualità: qualora succedesse, alla somma totale andranno tolti dieci punti.

Al termine del turno del giocatore, tocca al dealer agire, seguendo questo preciso schema:

  • Se il dealer ha 7 punti, non pesca altre carte.
  • Se il dealer ha 6 punti, pesca una carta nel caso il valore della terza carta del giocatore sia pari a 6 o 7.
  • Se il dealer ha 5 punti, pesca una carta nel caso il valore della terza carta del giocatore sia pari a 7, 6, 5 o 4.
  • Se il dealer ha 4 punti, pesca una carta nel caso il valore della terza carta del giocatore sia pari a 7, 6, 5, 4, 3 o 2.
  • Se il dealer ha 3 punti, pesca una carta nel caso il valore della terza carta del giocatore non sia pari a 8.
  • In ogni altro caso (2, 1 o 0 punti), il dealer pesca una carta.

Per vincere, il giocatore deve battere il punteggio del dealer. Se succede, egli riceve una ricompensa pari a due volte l'importo scommesso. Questo per quanto riguarda il classico gioco del baccarat online in cui la sfida è soltanto tra il giocatore e il banco. Nella versione multiplayer, i giocatori possono scegliere se puntare sulla vittoria del banco, del giocatore che lo sta sfidando, oppure sul pareggio. Nei primi due casi la vincita è di 1 a 1, mentre nel secondo è di otto volte la puntata effettuata.

Versioni del Baccarat

  • Baccarat “Punto Banco”
    Il baccarat punto banco è la versione del baccarat in assoluto più giocata e diffusa nel mondo del gambling. In questo gioco il banco, altrimenti detto mazziere o dealer, non passa mai di mano: è sempre la casa da gioco ad assumere questo ruolo, che in questo gioco è puramente istituzionale. I giocatori, quindi, devono solo assistere alle operazioni di gioco espletate dal croupier o dal software, nel caso parlassimo rispettivamente di casinò live o casinò online, puntando sulla vittoria del punto (cioè della mano del "giocatore", impropriamente detta), del banco (cioè della mano del "casinò", impropriamente detta) o del pareggio. Le prime due puntate pagano alla pari, mentre la terza paga otto volte l'importo scommesso.

    Leggi la recensione completa del gioco Baccarat Punto Banco
  • Baccarat Gold
    Il baccarat Gold fa parte della serie Gold dei giochi sviluppati da Microgaming, una delle aziende leader nello sviluppo di prodotti legati all'industria del gioco d'azzardo online. Il baccarat Gold è realizzato con gli ultimi ritrovati tecnologici nell'ambito dei giochi da casinò, con una cura grafica impersonale che aumenta a dismisura l'interattività di questo gioco. Per il resto, il baccarat Gold è simile alla variante del baccarat più praticata, cioè il punto banco. Questo gioco di Microgaming, tuttavia, aggiunge qualche caratteristica in più, come ad esempio una puntata aggiuntiva molto remunerativa. Il baccarat Gold di Microgaming si gioca con otto mazzi di carte, ed è possibile puntare da un minimo di 5 a un massimo di 500 crediti.
  • Baccarat  « Chemin de Fer »
    Il baccarat chemin de fer è la versione originale del baccarat. Non si trova quasi mai nei casinò online, per il semplice motivo che si tratta di un gioco nel quale il ruolo del banco, e quindi di distributore delle carte e di banditore delle scommesse, è svolto a turno dai giocatori stessi. Le regole sono comunque simili a quelle del baccarat: vince la mano che si avvicina il più possibile a 9 punti. Nel baccarat chemin de fer, però, è il banco a decidere quanto scommettere, cifra che gli altri giocatori devono pareggiare (altrimenti possono entrare in gioco anche i cosiddetti osservatori, cioè coloro che non sono seduti al tavolo ma aspettano di poter partecipare).

    Leggi la recensione completa del gioco Baccarat Chemin de Fer
  • Baccarat Banque
    Il baccarat banque è una variante del baccarat che ha molti punti in comune con lo chemin de fer. Anche in questo gioco il banco viene impersonato da uno dei giocatori seduti al tavolo: gli altri (dieci, tipicamente) si dividono in due squadre, sedute ai lati del banco. Lo scopo del gioco rimane quello, sia per il banco che per i giocatori, di ottenere un punteggio più alto possibile, battendo quello degli avversari. Come nello chemin de fer, anche nel baccarat banque il banco decide una cifra che è disposto a rischiare, e se la gioca nei confronti, però, non solo di un avversario, ma di due: uno dei giocatori alla sua sinistra e uno dei giocatori alla sua destra.

    Leggi la recensione completa del gioco Baccarat Banque
  • Mini Baccarat
    Il mini baccarat è una variante più informale e "easy" del baccarat punto banco. Si tratta di un gioco offerto dai casinò online (e anche a volte dai casinò terrestri) per permettere ai clienti di provare l'ebbrezza di questo gioco senza dover spendere grosse cifre. Questo perché i limiti di puntata del mini baccarat sono molto più bassi rispetto agli altri giochi dello stesso genere. Il layout del tavolo, inoltre, è molto più spartano. Le regole sono le stesse del baccarat punto banco, con il banco che viene svolto sempre dal croupier. Non c'è molto altro da aggiungere, se non che un tipico tavolo di mini baccarat può ospitare fino a un massimo di sette giocatori contemporaneamente.

    Leggi la recensione completa del gioco Mini Baccarat

Glossario del Baccarat

Conoscere i termini del baccarat è un primo passo obbligatorio per chiunque voglia cimentarsi in questo gioco. Prima di tutto occorre distinguere tra le versioni normalmente praticate: punto banco, chemin de fer e banque, per quanto simili, sono giochi che hanno sfumature differenti. Un'altra parola importane da conoscere assolutamente è "naturale", che è il miglior punteggio che si possa ottenere nel baccarat (in qualsiasi variante). A volte, il naturale viene chiamato anche con il termine francese di "le grand".

  • “A”
    • Apartment. Viene definito così un giocatore abitudinario, che è solito ripetere sempre lo stesso tipo di scommesse.
  • “B”
    • Baccarat. Oltre al nome del gioco, indica anche una mano dal valore 0, o una carta dal valore 0.
    • Banque. Una delle varianti del baccarat.
    • Banker. Il banco, o il giocatore che ne fa le veci. È anche la scommessa che prevede di puntare sul banco.
    • Burn card. La carta che viene scartata prima della distribuzione ai giocatori e al banco.
  • “C”
    • Chemin de fer. Una delle varianti del baccarat.
    • Cheval. Variante ormai in disuso del baccarat, grazie alla quale il giocatore poteva giocare su due mani allo stesso tempo.
  • “D”
    • Down card. Lo si dice di una carta quando questa è coperta e quindi non visibile a tutti.
  • “F”
    • Face card.Una carta vestita, cioè un jack, una donna o un re. Queste carte, nel baccarat, valgono zero punti.
    • Flat bet. Ripetere sempre la stessa puntata. Spesso associato al concetto di giocatore "apartment". Si tratta di una sorta di gioco di parole.
  • “H”
    • Hand. Le carte in possesso del giocatore o del banco.
    • House advantage. La percentuale di vantaggio di cui può godere il banco nei confronti dei giocatori.
    • High roller. Un giocatore abituato a scommettere molti soldi.
  • “L”
    • Le grand. Termine francese per indicare il naturale più forte, cioè un 9 chiuso con le prime due carte.
  • “M”
    • Mini baccarat. Versione tipicamente americana, giocata su un tavolo più piccolo del solito.
    • Monkey. Le carte dal valore più basso: jack, donna e re, che valgono zero, e l'asso che vale uno.
  • “N”
    • Naturale. Un punteggio pari a 8 o 9 ottenuto con le prime due carte.
    • Player. Il principale sfidante del banco. Si dice anche della puntata a favore della sua vittoria.
    • Punto banco. Una delle varianti del baccarat.
  • “S”
    • Sabot. Una scatola che contiene le carte. Online ovviamente è virtuale.
    • Shuffle up. L'atto di mescolare le carte prima di ogni nuova mano.
    • Standoff.Situazione di parità tra giocatore e banco. Vedi anche Tie.
  • “T”
    • Tie. Situazione di parità tra giocatore e banco. Vedi anche Standoff.
  • “U”
    • Upcard. Lo si dice di una carta quando questa è scoperta, e quindi visibile a tutti.

Baccarat trucchi e strategie

La sua natura particolarmente aleatoria rende difficile, se non praticamente impossibile, l'implementazione di strategie e trucchi per vincere al baccarat. Il baccarat, infatti, è un gioco di pura fortuna, dove gli esiti non possono essere determinati né dalle azioni del giocatore, né tantomeno dalle azioni dal banco. Nel baccarat, si segue uno schema prestabilito, che prevede che gli attori in gioco peschino o non peschino altre carte, oltre le prime due, a seconda del punteggio ottenuto (nel caso del giocatore) o del punteggio dell'avversario (nel caso del banco).

Tuttavia, alcuni accorgimenti strategici possono influire in maniera positiva non tanto sugli esiti, quanto sul valore atteso delle scommesse nel lungo periodo. I maggiori esperti di baccarat, ad esempio, consigliano di puntare sul banco, perché ha le maggiori probabilità di vittoria rispetto al giocatore. A volte, i casinò (tipicamente quelli terrestri) adottano una sorta di tassazione aggiuntiva alle vincite per le puntate effettuate sul banco, proprio perché sono quelle più adottate.

Ad ogni modo, è possibile anche variare le scommesse, per non far diventare troppo monotono il gioco del baccarat (almeno per coloro i quali non sono impegnati nella sfida diretta contro il banco). Puntare sulla vittoria del giocatore è lecito, sebbene come detto abbia minori probabilità di avverarsi. Appare invece molto azzardata, e perciò sconsigliata, la scommessa più remunerativa, cioè quella del pareggio tra banco e giocatore. Sebbene questa scommessa paghi parecchio, i calcoli statistici hanno dimostrato che questa eventualità di verifica meno del 10% delle volte.

Una buona strategia per vincere al baccarat, dunque, può essere quella di effettuare delle puntate progressive. Scelto un importo, si procede a scommettere e, in caso di vittoria, la puntata successiva deve essere aumentata della medesima cifra. Di norma, scegliendo questo metodo si ricomincia o in caso di esito negativo, o dopo quattro esiti positivi. Questa strategia può essere familiare ai giocatori di roulette online, perché si ispira al famoso sistema Paroli.

Un altro modo per affrontare il baccarat utilizzando una strategia è quello di scommettere sempre sull'attore che ha vinto l'ultima mano. Se ha vinto il giocatore, questa strategia prevede che nella mano successiva si punti ancora sulla sua vittoria; viceversa, se ad affermarsi è stato il banco, bisogna scommettere di nuovo su di lui. Va detto, però, che questo tipo di strategia nel baccarat non si fonda su alcun principio matematico o statistico.

Caricamento video....
Youtube

Gioca a Baccarat nei: